Claudia Palmarucci

Claudia Palmarucci nasce a Tolentino, in Italia, nel 1985. Nel 2009 consegue la laurea in Decorazione presso l’Accademia di Belle Arti di Macerata e successivamente si specializza in Grafica per l’Illustrazione. Nel 2009 frequenta il master Ars in Fabula, durante il quale è notata dall’ editore Orecchio Acerbo che gli chiede di lavorare al progetto del libro La Rosa, che nel 2011 diventerà il suo volume d’esordio.

Dopo gli studi iniziano i primi riconoscimenti: nel 2013 è tra i candidati italiani chiamati dalla Ibby a rappresentare la nazione alla rinomata Biennale di Illustrazione di Bratislava. L’anno seguente vince il Premio Internazionale Limen Arte di Vibo Valentia, per la sezione illustrazione. Nello stesso anno partecipa all’Exhibition for Children’s Book Illustrations di Sharjah (EAU) a cui viene invitata anche l’anno seguente.

Il 2015 è l’anno di ancor più rilevanti successi: è tra i selezionati al Nami Contest in Corea ed alla Mostra internazionale d’illustrazione per l’infanzia Le immagini della fantasia 33 a Sàrmede in Italia. Per la terza volta (le precedenti occasioni sono state nel 2011 e nel 2013) è tra i selezionati alla Mostra di Illustratori della Bologna Children’s Book Fair.

Nel 2016 Le case degli altri bambini (Orecchio Acerbo, 2015) riceve una menzione speciale nella categoria Opera Prima al prestigioso BRAW (Bologna Ragazzi Award).

Ha esposto i suoi lavori in numerose mostre personali e collettive, in Italia e all’estero. I suoi libri sono tradotti in Francia, Svizzera e Cina ed ha collaborato con le case editrici Orecchio Acerbo, Roma (Italy) Éditions Notari, Genève (Switzerland) Kite Edizioni, Padova (Italy) Eli Edizioni, Loreto (Italy) Rizzoli Editore, Milano (Italy) Editions Cambourakis, Paris (France)

Pubblicazioni: La Rosa (Orecchio Acerbo, 2011) | I musicanti di Brema (Orecchio Acerbo, 2012) | Le double (Éditions Notari, 2015) | Fuenteovejuna (Eli edizioni, 2015) | Le case degli altri bambini (Orecchio Acerbo, 2015) | I fioretti di San Francesco (Eli Edizioni, 2016)