CRANICO

CRANICO vive e ha lo studio nel magico quartiere multietnico di Milano.
Condizionata da sempre dalla musica hardcore punk, dallo spirito DIY e dall’improvvisazione, inizia a fare fanzine, errori di stampa e collage nel magazzino di una serigrafia di amici, recuperando copertine di vinili e riviste di dubbio spessore.
Non parte da un’idea precisa, il lavoro è flessibile e si trasforma in base al tipo di immagini e di carta che le capita sotto mano. Predilige i volti, soggetti che ama deformare e scalfire.
Il lavoro di Cranico non ricorre alla manipolazione digitale, ma è una rielaborazione manuale certosina con infinita attenzione ai dettagli.
Fa parte del collettivo Oltre Collage con cui collabora assiduamente.
Ha partecipato a diversi festival indipendenti e mostre collettive tra cui le recenti “DEEP CUTS” e “FCKK” presso la Buzz Kill Gallery di Livorno; METODO ANALOGICO presso Artemide a Vicenza; Future Landscape da Serio Collective a Milano. Ha vinto l’ART PRODUCTION PRIZE 2019 di Paratissima.
Fa parte dell’organizzazione del festival milanese AFA, che ha ospitato autori nazionali e  internazionali come Max Capa, Vincino, Vincenzo Sparagna e Tom Bunk.

https://www.behance.net/CRANICO